Come ottenere il massimo dal tuo studio grafico.
1 aprile 2015
Francesco Paolucci (4 articles)
0 comments
Share

Come ottenere il massimo dal tuo studio grafico.

Partiamo da un presupposto, in questo articolo do per scontato che una azienda affidi la propria immagine ad uno studio grafico formato da un team di figure professionali.

Detto questo ecco cosa devi aspettarti da chi cura l’immagine della tua azienda.

4 regole fondamentali

1. Fai fare un piano del tuo progetto

  • innanzi tutto stabilisci un tuo budget e comunicalo al tuo studio grafico
  • fatti dire, ad esempio, un costo orario e quanto tempo orientativamente occorre per ultimare la progettazione grafica
  • cerca di farti dire in maniera più o meno precisa quello che ti verrà consegnato, in modo da avere un quadro preciso

2. Un unico contatto

Fai presente al tuo studio grafico che vuoi parlare alla stessa persona del team. Questo perché in caso di problemi o dubbi ci rivolgiamo spesso allo stesso interlocutore. In questo modo eviterai perdite di tempo, soldi e fraintendimenti.

3. Contatti frequenti

Un team di professionisti deve avere contatti frequenti con il proprio cliente. Questo perché un progetto si sviluppa in varie fasi in cui vanno presentate le varie idee, che andranno discusse e valutate insieme al cliente.

Questo processo avverrà per tutte le fasi fino al compimento dell’intera progettazione. Fai in modo quindi di essere contattato frequentemente e di essere partecipe alle varie fasi di progettazione.

4. Discorso compensi

Per quanto riguarda il discorso pagamenti qui la situazione è come sempre delicata. Dal canto mio posso dire che la questione potrebbe essere risolvibile sempre con due parole: “buon senso”. Comunque il mio consiglio è fin da subito la chiarezza.

Essere chiari subito, vuol dire non avere problemi in seguito. Stabilire i compensi prima, trovando un punto d’incontro, è anche sintomo di professionalità da entrambi le parti.

Allora ecco quale potrebbe essere un quadro più o meno realistico: di solito uno studio grafico ti può chiedere un anticipo che va dal 20 al 50% in base alla tipologia di lavoro.

La cosa migliore sarebbe stabilire dei pagamenti al termine di ogni step prestabilito. Ecco questi sono due modi corretti di operare che anche il mio studio grafico utilizza spesso con i propri clienti.

In realtà possono esserci diversi accordi sempre se alla base di tutto c’è il famoso buon senso. Il fattore soldi a volte può essere l’elemento di rottura tra un’azienda e la propria agenzia di comunicazione.

Non cadere anche tu in questo errore, devi esserci chiarezza fin dall’inizio. Questa è la chiave per creare un rapporto di fiducia tra te e il tuo studio grafico, è indispensabile per una riuscita di un progetto e di tutti quelli futuri.[divider]

se non visualizzi il banner clicca qui

P.S. Per me è molto importante: per favore lascia un commento e condividi questo articolo con i tuoi amici.

Condividi
Francesco Paolucci

Francesco Paolucci

Commenti

Nessun commento ancora! Puoi essere il primo a lasciare un commento a questo post!

Scrivi commento

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *